Archive for dicembre, 2011

14 dicembre 2011

Te lo vendo ma non è tuo

PlayStation3 license agreement

PlayStation3 license agreement

Una cosa che a dire il vero faccio molta fatica a capire.
Perché se compro un tagliaerba lo posso smontare e/o personalizzare e invece una PlayStation3 no? (da notare che al posto di PS3 potrebbe esserci stata scritto qualsiasi altra cosa)

Per me non è corretto vendere un prodotto con licenza che agli effetti ne permette (e qualche volta limita pure) il solo usufrutto. Ancora meno corretto è nascondere tutto questo al consumatore in modi più o meno onesti (ma purtroppo tutti legali).

Ho letto ora che Sony ha appena vinto contro la class action derivata dal blocco da remoto della possibilità di installare linux sulla PlayStation3. Devo dire che non so cosa prevedesse la licenza PS3, ma so per certo che tale licenza non viene mostrata all’acquisto, che viene quindi fatto a scatola (licenza) chiusa.
Da questo cosa ne consegue? Semplice, un piccolo pasticcio legale, se l’utente finale non è d’accordo su una o su parte di una licenza, non può far valere i suoi diritti in quando il contratto di vendita è già stato stipulato.
La stessa cosa vale per tutte le altre console per videogiochi e in realtà per tutti i dispositivi digitali con software (anche minimo) preinstallato.

Dopo la piccola parentesi licenze, torniamo alla “riflessione” principale. Come è possibile passare per normalità che sia illegale fare modifiche hardware e/o software ad un prodotto regolarmente acquistato? Non si parla di garanzia non più valida (del tutto comprensibile), si parla di illegalità… e ancora, non è forse malvagio controllare da remoto (da parte della casa madre) dispositivi regolarmente acquistati da ignari consumatori abilitandone addirittura la modifica (sempre da remoto)?

Ripeto e concludo, per me è giusto mostrare le licenze legate al prodotto all’acquisto, e in caso si tratti effettivamente di usufrutto illimitato nel tempo e non di proprietà, porre un ulteriore specifica.
Nondimeno (ma lo si sta già facendo) è necessario rimuovere tutti i meccanismi impliciti autorizzati da licenze mai mostrate (leggi: tracciamento, blocchi e simili) che pullulano nei dispositivi odierni (e non solo nell’elettronica spiccia purtroppo).

Annunci