Posts tagged ‘windows 7’

5 febbraio 2011

Come non chiedersi “perché”?

A tempo perso ho fatto qualche test su virtualbox per confrontare un installazione di windows7 con una di linux-KDE (ed in particolare Archlinux)

Ovviamente non sarò così sciocco da dire che evidentemente windows7 consuma più RAM, usa di più la CPU, o altre baggianate simili che su una macchina virtuale contano fino a là (e alle volte molto fino a là).
Una cosa però è innegabile ed evidente: al termine di un installazione BASE di windows7 – OS, aggiornamenti e OpenOffice – il disco registrava un utilizzo di 7,6 GiB.
Archlinux con DesktopEnviroment KDE, al termine di un installazione comprensiva di tutta la suite KDE con l’aggiunta di qualche programma come GIMP e OpenOffice (e altri sul genere “prima necessità”), registrava un utilizzo di 4,9 GiB. Siamo in pratica al 50% in più di spazio su disco occupato (o il 33% in meno, come preferite).
1GiB di differenza è comprensibile (file temporanei e via dicendo) ma 2,7 sono a mio avviso troppi.

Basti pensare che la mia installazione principale, Archlinux con DE GNOME, ovvero quella che uso sul laptop (e dove faccio girare VirtualBox), esclusi i dischi virtuali e musica/video/foto pesa 7,5 GiB.
Da notare che:
– una gran quantità di programmi installati del genere più vario (compresi programmi per la progettazione 2D/3D relativamente dispendiosi in termini di spazio)
– tutto il necessario per compilare e/o eseguire un programma in C, Python, Ruby, Perl, …
– un installazione completa di wine (con .NET nonostante mono funzioni bene)
– file di cache accumulati in più di un anno di glorioso servizio
equivalgono ad un utilizzo base da parte di un sistema windows7.

Ora, questo in effetti non vuol dire niente visto che un normale disco rigido in vendita oggi difficilmente ha una capienza minore di 250 GiB, però è sempre una nota di demerito per windows7 in un certo qual modo.
Se a questo ci aggiungiamo che linux con la suite KDE è l’emblema della gratuità assoluta del software, penso che alla Microsoft potrebbero pensare di darsi da fare per bene – che già dopo il “presunto” flop di windows Vista per me i loro dipendenti li facevano pensare/scrivere con le frustate 24/24 7/7 – .

Certo che computer del 1997 (aka 14 anni fa) con xfce-archlinux è proprio godimento assoluto, considerato che windows XP viene caricato a fatica – e comunque ha un kernel ormai molto vecchio – .

PS: Windows7 consuma di più RAM e più CPU, va meglio (moooolto meglio) solo sulle applicazioni che usano le DirectX (al momento non eguagliate dalle OpenGl su linux)

Annunci