E dopo qualche ora di studio…

E dopo qualche oretta di studio cosa c’è di meglio di una morbida, sugosa, nutriente e sana pizza?

Pizza fatta in casa

Avevo diligentemente preparato la pasta tornato dall’utilissima visita-seminario all’INSIE di Udine ieri mattina (che mi aveva fatto venire una fame assurda dato che non avevo fatto a tempo a fare colazione).
Così, dopo qualche ora di studio ho ben farcito un buon terzo di pasta e dopo una ventina di minuti abbondante di forno… magia.

Avevo proprio voglia di pizza!

Faccio notare la genuinità… pizza con pasta fatta in casa, sugo di pomodoro fatto in casa, mozzarella fresca (non hanno senso di esistere le mozzarelle da pizza), pomodorini datterini a quarti, rucola fresca e GranaPadano a scaglie.

Chiedo scusa se in questo periodo lo sviluppo di camsensor è un po’ fermo, ma devo occuparmi degli esami per il momento, in ogni caso tutte le cose vitali sono sistemate. In ogni caso su subversion dovrebbero già esserci due o tre revisioni successive alla versione alpha12 se volete provare qualcosa di nuovo (non mi pare in realtà ci siano nuove features, ma solo bugfix)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: